Le Donne Difficili

 

Sono le donne difficili quelle che hanno più Amore da dare.

Ma non lo danno a chiunque. Quelle che parlano quando

hanno qualcosa da dire.

Quelle che hanno imparato a proteggersi

e a proteggere.

Quelle che non si accontentano più.

Sono le donne difficili, quelle che sanno

distinguere i sorrisi della gente.

Quelle che ti studiano bene, prima di

aprirti il cuore,

che non si stancano mai di cercare

qualcuno che valga la pena.

Quelle che vale la pena.

Sono le donne difficili,

quelle che sanno sentire il dolore degli altri.

Quelle con l’Anima vicino alla pelle,

che vedono con mille occhi nascosti.

Quelle che sognano a colori.

Sono le donne difficili

che sanno riconoscersi tra loro.

Sono quelle che, quando la vita

non ha alcun sapore,

danno sapore alla vita.

 

 

(MARA BAGATELLA)

La Voce del Bosco

 

 

Stamane una sottile malinconia

si sta impadronendo di me,

ma mi piace così.

Il mio bosco lo sa

e mi chiama a bassa Voce.

Ne sono attirata,

e a passi lenti e silenziosi

mi avvicino, non voglio rompere

la magia di quel sottile filo

che ci lega.

Mi avvicino per guardarlo da lontano…

Ecco la mia quercia, la macchia…

Apro la finestra per sentire la vita

che vi scorre, i profumi eterni

di terra, di muschio e fiori selvatici.

Una rondine volteggia a poca distanza,

come per salutarmi e ricordarmi che lui

è come il ciclo della vita.

Gli alberi, il sottobosco, le creature

nascono, crescono, muoiono

e successivamente tutto rinasce,

tutto si rinnova.

Mi beo di quel silenzio fatto solo di suoni naturali,

non esiste parola d’uomo, frastuono,

solo pace infinita che ti avvolge piacevolmente.

Il silenzio, quasi un mio elemento. Fa parte di me.

Ci può essere più vita nel silenzio, più dialogo,

che in qualunque altra manifestazione umana

che comporti l’uso delle parole.

Attraverso esso e la Natura riesco a percepire

quasi l’essenza della vita, delle persone.

I pensieri si susseguono leggeri, ho bisogno del silenzio

per essere obiettiva con me stessa e con gli altri.

E’ lui che mi suggerisce quali persone

mi stanno davvero a cuore,

quelle che davvero mi sono vicine, seppur discretamente.

Sento la voce delle loro Anime, la sento dentro la mia,

non potrò mai sbagliare in questo.

Quelle voci parlano attraverso la quiete,

il vento gentile tra i rami,

quelle voci così preziose e amiche non hanno suono

se non quello profondo e discreto della Luce

che attraversando il mio cuore

irradia la mia Anima.

Respiro a pieni polmoni quell’aria che sa di buono,

saluto il sole amico mentre con le dita

asciugo quella lacrima furtiva,

poi incomincio la mia giornata

ringraziando il Cielo

per questa immensa ricchezza.

 

l.d.

 

http://youtu.be/mHPDWx7e0sE