Il Pianto della Vita

 

 

Verso la fine dell’estate mi capita sempre

di fare il bilancio della mia vita. A volte capita

che mentre guido, ascoltando la radio, c’è quella

certa canzone che ti ricorda qualcuno o qualche

periodo della tua vita, note indelebili, catalogate

dalla mente. Sembra strano, ma è proprio così. Capita

anche coi profumi, gli odori. Mi è stato regalato, tempo fa,

un rossetto con l’astuccio dorato, il colore è arancio corallo che,

secondo la persona che me ne fece dono, si addice al

mio incarnato. Sembra un rossetto degli anni ’50, ma la

piacevole scoperta fu che quando lo aprii sprigionò quel

profumo che mi ricorda molto quello che usava mia madre.

Lo annusai per interminabili attimi e subito mi rividi bambina

con le mie sorelle… vezzose davanti allo specchio, con il

rossetto sbavato e quel profumo così buono…  che credevo

non avrei mai più avuto l’opportunità di sentire. Già… ero

bambina ma quante cose sono cambiate, quante persone sono

 entrate a far parte della mia vita, quante se ne sono andate,

quante ancora non ci sono più e quante nuove vite ho visto nascere.

nipoti, figli di amici e conoscenti… e poi la nascita di mia figlia.

Avrebbe dovuto nascere intorno al 14 febbraio, ma lei volle

nascere il 23. La notte prima aveva nevicato e verso l’alba,

visto che ero sveglia, sentii il vento di tramontana. Lei non

pensava minimamente a nascere; voleva starsene ancora

un po’ nel tepore del mio grembo. Ancora qualche ora e vidi

finalmente il suo visetto rotondo, quelle manine con le dita

troppo lunghe e così impacciate… poi incrociai i suoi occhi

mentre pareva piangesse tutto il suo disappunto, come

fanno tutti i neonati. Quel pianto però, è solo vita

prorompente che ha inizio in questo mondo.

Il bilancio dell’esistenza è da qui che comincia,

che noi lo vogliamo o no.

 

 

l.d.

Annunci

~ di cacciatricedisogni su 30 agosto 2011.

12 Risposte to “Il Pianto della Vita”

  1. belle queste tue considerazioni, ma ieri leggevo un’altra considerazione dove l’autore affermava che insieme alla vita nasce anche la morte, che muore insieme alla vita, un ragionamento un pò contorto, ma da valutare, dal momento che si apre una parentesi con un piccolo pianto e se ne chiude un’altra con un grande pianto. Ti abbraccio , Maria

  2. Effettivamente è proprio così. C’è anche da considerare questo
    aspetto della vita. In fondo, la vita e la morte sono due passaggi a
    cui nessuno può sottrarsi, ed è anche vero che la morte si annulla
    autmaticamente, dato che è un passaggio verso un altro tipo di
    vita: quella eterna, quella vera. Dolce Maria, i tuoi commenti sono
    sempre profondi, mai scontati… ti voglio bene e ti ammiro, Lorenza.

  3. Anche a me capita la stessa cosa,ad ogni fine estate mi viene da fare l’inventario di tutta la mia vita recente,magari quella dei mesi precedenti,con qualche puntata sul passato più lontano e anche una visione di insieme di tutti gli anni vissuti fin qui… Bellissimo l’accostamento tra il rossetto che hai ricevuto in regalo e il profumo che ti ricorda tua madre al tempo della tua infanzia;è vero:tante persone vanno e altre arrivano,alcune riappaiono,altre si congedano per sempre,e man mano che passano gli anni vediamo nuove vite sorgere ed esprimersi…e possiamo fare i confronti con le nostre vite e quelle delle persone che un tempo avevamo accanto…tua figlia stava così bene nella tua pancia che proprio non ne voleva sapere di precipitarsi fuori…tra se’ e se’ avrà pensato che non c’era nessuna fretta: come darle torto? Però la vita
    è proprio un insieme di tappe,esperienze,passaggi più o meno forzosi,
    guadagni,perdite e recuperi eventuali…Come dici tu,il giorno che ce ne andiamo da qui in realtà facciamo ingresso nella Vita senza interruzione,
    nel Cielo senza fine.
    Non ci rimane altro da fare che vivere al meglio questo nostro soggiorno
    sulla Terra,o almeno provarci,in buona fede e,se ci riusciamo,anche con un pizzico di entusiasmo,almeno ogni tanto. Un abbraccio profondo a te,
    Lori,e un grosso bacione!

  4. Sono d’accordo cn te Ale, la Vita è un insieme di esperienze. Cominciando
    dalla nascita. Ogni esperienza, bella o brutta che sia, è un grande maestro.
    Poi cn l’età adulta, di tanto in tanto si è portati a tirare un po’ le somme,
    cm appunto capita a te e a me, in questo periodo. Guardiamo dentro noi,
    e ci confrontiamo cn la vita attuale, quella passata… riflessioni utili alla
    nostra Anima per poter riuscire, nonostante i periodi “no” a continuare a
    vivere in questa esistenza, un po’ + preparati, anche se preparati forse
    nn lo siamo mai abbastanza, ma come dici giustamente tu, cerchiamo
    in questo modo di spianarci un pochino di + i sentieri tortuosi che talvolta
    appaiono sulla nostra direzione. Molto significativo il tuo intervento Ale…
    ricambio ben volentieri il tuo abbraccio, bacioni grandi, Lori.

  5. dopo queste parole posso dire solo una frase…dritta del cuore
    ogni volta che ti leggo…..sento un po malinconia assieme con tenerezza ed affetto………..sento il tuo ben essere.il tuo carattere dolce e sopratutto quanto ne sono fortunata che ti ho trovata attraversando il mio cammino

  6. Ciao Bambi… bello rivederti qui. Grazie per quello che hai detto
    anche tu sei dolcissima. Mi sono iscritta tempo fa al tuo blog,
    ma nn mi arrivano le notifiche dei tuoi post. Ti saluterò anche
    da lì, vedrò di ri-iscrivermi. Ti abbraccio col cuore, buona giornata,
    Lorenza.

  7. Che bella riflessione la tua… e guardando alla mia vita mi accorgo di quante volte un pianto mi abbia aperto a nuovi orizzonti, a nuove esperienze… e sono molto daccordo con Maria C. che ha letto da qualche parte che il pianto è anche morte… c’è sempre qualcosa che muore in noi con un pianto e qualcosa nasce… Spero che la tua vita sia sempre una continua rinascita ^_^ un abbraccio sincero

  8. Anche la tua è molto bella come riflessione: ” ..c’è sempre qualcosa che
    muore in noi con un pianto e qualcosa che nasce..” nn sai quanto sia
    d’accordo cn te caro Jon, che tutti i nostri pianti siano una continua
    rinascita… in tt i sensi. Ti abbraccio anch’io sinceramente e cn profonda
    amicizia, Lori. ❤

  9. Io lo so che sei dolcissimamente malinconica in questo post bello come l’immagine che hai scelto,bella in bianco e nero.
    Ti auguro un sereno fine settimana con l’amicizia di sempre
    Un bacio con affetto.

  10. Grazie Soul del tuo passaggio e del bel video, mi piacciono molto
    gli alberi, buon inizio settimana, con sincera Amicizia, bacioni!

  11. …sono ripassato di qui,perchè è uno dei tuoi post più memorabili 🙂 Un abbraccione da Ale.

  12. Grazie Ale, sei troppo gentile. Bello che Tu commenti
    un post di molto tempo fa. I tuoi commenti sono sempre
    puntuali e molto profondi, grazie ancora! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: