Il Libro

messaggi x miki

Quando l’inverno dell’Anima prende il sopravvento, nulla sembra risollevarci. Tutto precipita come in un abisso senza fine. Questa sensazione è sempre più presente fino a diventare un vortice che risucchia tutto, fino a che nemmeno la speranza sembra possa aiutarci. La vita, i ricordi, soprattutto il presente, la paura del futuro, l’autostima, gli affetti più importanti, vengono quasi cancellati, dapprima lentamente, poi, sempre più velocemente… Martoriati da questa sorta di macchina distruggi documenti. Non ci si preoccupa però fino all’estremo, perchè tanto, si sa che tutto quello che è stato distrutto, sezionato in sottili strisce di carta, è lì, c’è ancora. Così, esiste ancora un barlume di Speranza a farci compagnia e questo basta per poter continuare a respirare seppure di poco, ma non basta, non è sufficiente, quindi si raccolgono le ultime forze rimaste per poter rincollare tutta quella massa di carta sotto forma di strisce. Non si sa da dove cominciare, è tutto confuso come quando si inizia un puzzle. Allora ci si arma d’infinita pazienza e si comincia la ricerca delle strisce  combacianti tra loro. E’ un lavoro immane ma dato che c’è, anche se fievole, quella Luce che va lentamente insinuandosi nelle crepe dell’ Anima, si è incoraggiati e determinati a finire questa prova di abilità. C’è chi ci riesce abbastanza velocemente e chi deve riposare la vista. Per quanto però si sappia che si potrà completare questo difficile lavoro, ci si scoraggia subito all’inizio, poi comunque, comincia tutto a prendere forma. Le pagine vengono completate con più rapidità fino ad arrivare all’ultima. Si rilegano come un libro, con cura e delicatezza, con Amore. Si controlla che i capitoli abbiano il loro titolo, quello giusto. Alla fine, il libro si ripone nello scaffale più bello che si ha. Ecco, è una parte di vita vissuta, nel bene, nel male, soffrendo, gioendo, dipingendo, scrivendo piccole poesie, a volte buffe, racconti, fotografando i ricordi più belli con le persone a cui si vuole bene, o quelle che volontariamente o no, ci han fatto soffrire. Una parte di vita dove non si riesce a perdonare nemmeno sè stessi, quella dove si perdona ma senza dimenticare. Tutto questo è la vita. Si ritorna alla vita e sta a noi trovare l’insegnamento nella sofferenza o nella gioia, comunque, una cosa è certa, che per quanto una persona possa soffrire, c’è sempre qualcuno che soffre più di te, insomma, ogni persona ha il suo libro da rilegare. C’è chi dopo un po’ lo distrugge e chi lo conserva gelosamente. Io lo conservo.

*Lorenza de Simone*

Annunci

~ di cacciatricedisogni su 18 maggio 2015.

2 Risposte to “Il Libro”

  1. E’ una metafora davvero straordinaria,quella del libro da rilegare con infinita pazienza e amorevole cura. Fare tesoro delle proprie esperienze,anche quelle che ci hanno arrecato dolore,è un modo per apprezzare ed amare noi stessi,in quanto risultato-oggi- del vivere,esperire e soffrire di ieri. Poi,un libro può avere il suo seguito,e quindi possiamo scrivere sempre delle nuove pagine,o anche un nuovo libro,le cui pagine non è detto non saranno migliori e più gratificanti rispetto a quelle vissute in precedenza. 🙂 Ti abbraccio forte,un bacione,dolce amica carissima. Ale

    • Infatti, è proprio dopo aver fatto esperienza con il libro precedente che si potrà scrivere ancora meglio il prossimo, tutto può insegnare ed in fondo è proprio dagli errori che impariamo a farne meno, o almeno, così dovrebbe essere.
      Grazie Ale… un abbraccione anche da me, mio carissimo amico.

      Lori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: