Guarda Che non Sono Io…

12193611_730607310372869_6536365711419245782_n

Guarda che non sono io quello che stai cercando

Quello che conosce il tempo, e che ti spiega il mondo

Quello che ti perdona e ti capisce

Che non ti lascia sola, e che non ti tradisce

 

Guarda che non sono io quello seduto accanto

Che ti prende la mano e che ti asciuga il pianto

 

Cammino per la strada

Qualcuno mi vede

E mi chiama per nome

 

Si ferma e mi ringrazia

Vuole sapere qualcosa

Di una vecchia canzone

 

Ed io gli dico “Scusami però non so di cosa stai parlando

Sono qui con le mie buste della spesa

Lo vedi, sto scappando

 

Se credi di conoscermi

Non è un problema mio

 

E guarda che non sto scherzando

Guarda come sta piovendo

Guarda che ti stai bagnando

Guarda che ti stai sbagliando

Guarda che non sono io”

 

Guarda che non sono io quello che mi somiglia

L’angelo a piedi nudi, o il diavolo in bottiglia

Il vagabondo sul vagone

La pace fra gli ulivi, e la rivoluzione

 

Guarda che non sono io la mia fotografia

Che non vale niente e che ti porti via

 

Cammino per la strada

Qualcuno mi vede

E mi chiama per nome

 

Si ferma e vuol sapere

E mi domanda qualcosa

Di una vecchia canzone

 

Ed io gli dico “Scusami però non so di cosa stai parlando

Sono qui con le mie buste della spesa

Lo vedi, sto scappando

 

Se credi di conoscermi

Non è un problema mio

 

E guarda che non sto scherzando

Guarda come sta piovendo

Guarda che ti stai bagnando

Guarda che ti stai sbagliando

Guarda che non sono io”

                                                 * Francesco De Gregori*

 

Annunci

~ di cacciatricedisogni su 14 aprile 2016.

4 Risposte to “Guarda Che non Sono Io…”


  1. Una parola può provare a spiegare chi siamo, un gesto cosa vogliamo.
    Ma solo il tempo confermerà entrambi.

    • Concordo Bambi… grazie per la bellissima immagine… Un grande
      abbraccio, buona giornata 🙂

  2. Infatti,quante volte succede che desideriamo restarcene in disparte,soli con noi stessi,in ricarica,e ci arrivano tra capo e collo persone che proprio non ci sentiremmo di ascoltare in quel preciso momento ; in fondo,ciascuno di noi ha un bisogno vitale di rivedere dentro se stesso,in certi momenti della giornata,e lo si può fare solo in solitudine. Un abbraccione,adorabile amica mia 🙂

    • Sono d’accordo Ale, specialmente ora, con i tempi che corrono, se non
      ci fermassimo un attimo a riflettere si perderebbe il contatto con noi stessi
      la nostra interiorità che è così importante. Ti abbraccio anch’io, buon
      fine settimana in serenità. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: