Il Mattino

12006428_10153584103978608_6780344737733309815_o-1

Il mattino racchiude in sè

raggi di Speranza.

Se così non fosse sarebbe già

notte senza luna.

<-(| cacciatricedisogni

Annunci

~ di cacciatricedisogni su 30 novembre 2016.

8 Risposte to “Il Mattino”

  1. Splendida…

  2. e la speranza fa vivere, come se fossi su una corda tesa

    • traduzione please…

    • Quella non è Speranza, quella è incertezza e ansia. Forse è questo ciò che intendi che non ti fidi più della Speranza. Ci sono due proverbi sulla
      Speranza:

      1 “Chi di Speranza vive, disperato muore.” Per me chi rinuncia alla
      speranza, è già sconfitto in partenza.

      2 “La Speranza è sempre l’ultima a morire” Chi non si arrende e
      si rialza, nonostante tutto, ha vinto perchè ha capito che ci sono
      diverse altre possibilità, per sfidare le avversità, la prima appunto
      è la Speranza.

      Citazione famosa:

      Attento a come pensi e a come parli, potrebbe diventare
      la profezia della tua vita.

      (S. Francesco d’Assisi)

      Se ho capito male, dalle tue parole, sono qui per capire meglio. 🙂

      • La speranza è tipica dell’uomo che, come afferma Edmund Husserl. è un essere che progetta il suo futuro poiché è mosso dal desiderio di una vita più felice di quella che vive nel presente e quindi esplora con il pensiero e l’immaginazione le strade per arrivarci…Noi pensiamo al possibile perché speriamo di poterlo realizzare. La speranza è il fondamento del pensiero.. Ma la realizzazione del progetto da esplicare secondo ragione, mettendo da parte l’impulso e l’istinto, si scontra con il sentimento dell’indeterminatezza del futuro che genera il timore.

  3. Si,il mattino è sempre l’inizio di un nuovo giorno,con le sue numerose potenzialità 🙂 Anche l’adagio popolare recita che il mattino ha l’oro in bocca. Un abbraccio a te,amica mia carissima ❤ Ale

  4. @Giorgio, sta proprio qui l’inghippo; è la ragione, seppure inevitabile
    in certi casi, a intimorirci e a cristallizzarci nel non possibile creato a priori
    dalla stessa. Chi si arrende subito a questo, ha già perso in partenza.
    E’ come un tarparsi le ali senza nemmeno provarci. Nessuno sa cosa
    ci riserverà il futuro, ma non è nemmeno da demonizzare, proprio perchè
    gli scenari potrebbero cambiare, grazie al fatto di rialzarsi, sempre e comunque. Non concordo completamente con Husserl, la felicità sta
    anche nel realizzare che non conta tanto averla, quanto riuscire a far
    fronte alle intemperie della vita, è così che ci si rinforza, è così che
    la nostra interiorità diventa consapevole e, se vuoi, anche felice perchè
    sa che c’è sempre una possibilità per venir fuori dal timore de futuro.
    Affrontarlo. La Speranza ci aiuta molto in questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: