La Quiete

0ad00d3e77f127634ce400b016dd6d69

 

Io sono più da pioggia autunnale, quella “per bene” che fa il suo dovere, preannunciata dalle nuvole e dal loro grigiore. Quella pioggia tranquilla, costante… che se arriva di sera mentre sei sotto le coperte… è come una preghiera prima di addormentarsi. Un ringraziamento al cielo per quella quiete sotto forma di preziose gocce d’acqua che tutto lavano, tutto purificano… e l’anima scivola leggera nell’impalpabile ad esplorare mondi segreti, spesso celati dalla veglia.

 

***********

 

<-(| cacciatricedisogni

 

                         bff5d03a2b2ad8814abfedffadfd203d

 

 

 

Annunci

~ di cacciatricedisogni su 23 giugno 2017.

10 Risposte to “La Quiete”

  1. Che immagine delicata e romantica,della pioggia; abbraccio questa tua visione poeticissima e ne condivido appieno la quiete che ne deriva 🙂 Hai un animo lirico,dolce amica ❤

  2. Stupendo tutto!!!!!!! Condivido

  3. Ciao Lorenza! Da buona nottambula posso dirti che adoro la pioggia di notte e, se pur vivo sola, non mi fa assolutamente paura nemmeno il fulmine e da noi spesso se ne vedono e se ne sentono i tuoni. Sono contenta di averti tra le mie preferite da ora in quanto, come pioggia, mi darai stessa quiete 😉

    • Ciao Sabryna, grazie per essere passata. Anch’io sono nottambula e adoro la pioggia, ma soprattutto i temporali che, come te, non mi fanno paura, anzi. E anch’io ne ho visti di colossali. Mi affascinano tantissimo. Ora ci vorrebbe un bel po’ di pioggia… siamo messi maluccio… i fiumi sono quasi in secca e le coltivazioni ne risentono e se continua così, razioneranno l’acqua. Non vedo l’ora che arrivi l’autunno, non sopporto il caldo e le
      giornate troppo lunghe.
      Verrò a farti visita, buona domenica 😉

  4. Io come te…sotto un ombrello insieme. Con sorriso in tasca.

    • Si, bellissimo… stamattina qui ha piovuto “per bene” finalmente. Noi e soprattutto la natura abbiamo bisogno anche di pioggia. Quando a Roma cominciavano a razionare l’acqua, e anche qui da me in Umbria. Aspettavo al varco chi si lamentava della mancanza d’acqua. L’acqua è tutto. Non si puo’ desiderava perennemente il sole, abbiamo visto quanti incendi quest’anno per la mancanza d’acqua ed eccesso di sole, caldo. Ma questo tu lo sai. Il primo che si lamenta della pioggia…
      Buona domenica Paola, con simpatia e stima,
      Lori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: