L’ombra della Donna Selvaggia

„Siamo pervase dalla nostalgia per l’antica natura selvaggia. Pochi sono gli antidoti autorizzati a questo struggimento. Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio. Ci siamo lasciate crescere i capelli e li abbiamo usati per nascondere i sentimenti. Ma l’ombra della Donna Selvaggia ancora si appiatta dentro di noi, nei nostri giorni, nelle nostre notti. Ovunque e sempre, l’ombra che ci trotterella dietro va indubbiamente a quattro zampe.“ — Clarissa Pinkola Estés, Donne che corrono coi lupi.

~ di cacciatricedisogni su 5 settembre 2020.

15 Risposte to “L’ombra della Donna Selvaggia”

  1. Bellissimo blog, complimenti!😊

    Piace a 1 persona

  2. Bentornata!
    ❤️😘

    Piace a 1 persona

  3. Molto bello il video; anche il riferimento alla donna selvaggia è un ottimo spunto di riflessione. 🙂 :* Ale

    Piace a 1 persona

  4. Bentornata carissima ❤🌹

    Piace a 1 persona

  5. Ancestrale, selvaggio, misterioso….

    Piace a 1 persona

  6. Nell’infinito della notte liberiamo la nostra anima..lei non ha catene, segue il richiamo di quelle voci profonde..le vere radici del nostro esistere, questa realtà non ci rappresenta..noi siamo l’immenso.
    Da ragazza mamma, mi chiamava maschiaccio, dovevo sottostare ad infinite regole, i miei fratelli no!
    Lavoravo il doppio di loro.. ricordo d’estate quando i miei riposavano nell’ora più assolata, mi allontanavo nei campi..oppure nelle stradine correndo ho saltando muri dovunque mi portasse la curiosità di conquistarmi quello spazio di libertà.
    Era il mio segreto..mi sentivo me stessa..forte, testanda è fiera ..non avevo paura di gareggiare con i ragazzi, nessuno di pareggiata neanche nelle corse in bici.
    Che grande valore la piena libertà di essere sé stessi..in pace con la natura che ci circonda.
    Ti abbraccio💖

    Piace a 1 persona

    • Leggendoti, mi sembra di vederti ragazzina… belli questi ricordi… grazie di condividerli con me. Sì, le femmine dovevano e devono dare di più, è una regola sottintesa che si perde nella notte dei tempi. Anch’io ero un po’ ribelle e maschiaccio, ne pagavo le conseguenze ma, come dici tu, essere sé stesse è un’altrettanta tacita regola delle ribelli… Bellissimo il tuo commento, profondo e peotico, come la tua bella anima, ti abbraccio anch’io!💕

      Piace a 1 persona

  7. Rieccomi! Ma non lo aggiorni più il tuo blog?

    "Mi piace"

  8. Lo aggiorno di rado… Ho meno tempo 👋🏻

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: