Ciao Splendore…

AngeloMiki

E prosegue la vita,

tra giorni di mare in muta burrasca

e giorni di velluto

trascinati a forza

su ruvidi silenzi,

dove tutto riporta a Te,

Donna di corallo.

Echeggiano ancora

le Tue risa tra i nostri ricordi.

I tuoi splendidi occhi

ancora illuminano

le memorie

che mai verranno strappate dal cuore,

perchè è lì che Tu vivi,

tra riflessi di Luce

e di affetto sconfinato.

(zia Lorenza)

Calla II by Ben Davies  http://www.easyart.com/scripts/zoom/zoom.pl?pid=149650

En el Muelle de San Blas – (Nel Porto di San Blas)

Lei salutò il suo amore,
lui partì con una nave nel porto di San Blas
le giurò che sarebbe tornato e singhiozzava,
lei giurò che l’avrebbe aspettato.
Passarono mille lune
e lei stava sempre al porto, ad aspettare
molte notti si annidarono,
si annidarono fra i suoi capelli e le sue labbra.
Indossava lo stesso vestito
così che se lui fosse tornato non si sarebbe sbagliato.
I granchi le mordevano
il suo bel vestito, la sua tristezza e le sue illusioni
e il tempo passava
e i suoi occhi si riempirono di mattine
e si innamorò del mare
e il suo corpo mise radici nel porto.
Sola, sola, col ricordo
sola, sola col suo spirito
sola col suo amore, il mare,
sola, nel porto di San Blas
I capelli le diventarono bianchi
però nessuna nave le riportò il suo amore
e nel paese la chiamavano…
la chiamavano la pazza del porto di San Blas
e una sera d’aprile
cercarono di portarla al manicomio,
nessuno riusciva ad avvicinarla
e non la separarono più dal mare.
Sola, sola, col ricordo
sola, sola col suo spirito
sola col suo amore, il mare
sola, nel porto di San Blas
Sola, sola rimase.

 

VersoLaLuce

 

Due persone, una Tua amica e un’altra a me cara,

Ti hanno sognata così, sul mare calmo, diretta

dove non esiste più il dolore, verso quella Luce

che da sempre ha fatto parte di Te, perchè la

Tua essenza è Luce Armonia e Amore.

ad una delle due desti un biglietto con scritto:

 “Il mio non è un addio ma un arrivederci… “

 Ci vedremo ancora e Ti abbraccerò con tutta l’Anima…

 

(zia Lorenza)

 

ninfea1

 

 

Questa canzone Miky, mi ricorda Te. Ti piaceva
molto la musica latino-americana, questa era una
delle tue preferite. Non Ti rispecchia in quanto
è triste, e Tu eri solare, ma la sensibilità della
storia, la delicatezza, anche se struggente, si.
Ti penso sempre e so che Tu esisti in un’altra forma,
so, sento che è così. Ti ritrovo nelle trame del tempo
e nelle carezze del vento che, a volte, o troppo spesso
asciugano il mio volto quando sei nei miei ricordi,
ma è solo un attimo, so che non sei scomparsa, nè assente,
sei solo invisibile agli occhi ma presente nel cuore,
e ci rimarrai sempre, Ti adoro splendore.

zia Lorenza