Donne come poesia

•7 luglio 2022 • 10 commenti

24312526_544102022616537_4666257648706927538_n

Ci sono donne che hanno occhi di terra e di acqua,
che attraversano le stagioni e il tempo
dipingendo il mondo con le loro intuizioni e percezioni.
Sono consapevoli, introspettive, mature,
generose e determinate.
Donne che attraversano il dolore
per giungere alla luce.
Sanno superare le giornate di vento e di pioggia,
di nebbia dell’anima,
hanno la forza di rinascere ogni volta
che la vita le delude.
Donne che vibrano di magia e di mistero,
che conoscono il principio e la fine delle cose,
che sanno riempire i vuoti
nelle anime che incontrano,
alimentare la nostra vita con alchemici incanti.
Perché l’Amore ce l’hanno nell’anima,
lo creano, lo respirano e lo donano.
 
– A. Degas –
 
 
 
 

Rondini

•15 giugno 2022 • 9 commenti

360_F_147061442_TRK6HbnJ0x4MbmeOZFFfYjj2eCOIRidl

Lo sguardo spazia tra il limpido cielo, rapito dalle rondini in volo, simbolo di libertà, serenità del cuore e dello spirito.

(Lorenza de Simone)

Silenzi

•6 giugno 2022 • 6 commenti

 

posters-beautiful-woman-hand-painted-fashion-illustration

 

“Se cerchi un tesoro
devi cercarlo nei posti meno visibili,
non cercarlo nelle parole della gente,
troveresti solo vento.
Cercalo in fondo all’anima
di chi sa parlare con i silenzi.”

(Alda Merini)

Campi Di Grano

•20 Maggio 2022 • 7 commenti

Le distese di grano stanno imbiondendo e i ricordi di bambina, come fiori di campo si affacciano alla mente… le spighe mature custodivano i papaveri e i fiordalisi che punteggiavano il giallo dorato. All’imbrunire, con i miei compagni di giochi… ecco le lucciole in lontananza… una moltitudine di piccoli puntini luminosi che pulsavano ad intermittenza, ci ricordavano che era il momento di fare ritorno a casa.  A malincuore ci incamminavamo sui sentieri che costeggiavano i campi. Il giorno stava per finire, ma il mattino dopo, altre magiche sorprese ci attendevano e noi, inconsapevolmente, non sapevamo quanto cari sarebbero diventati gli istanti vissuti, di colori e meraviglia.

(Lorenza de Simone)

Musica

•6 Maggio 2022 • 9 commenti

894c853b55e8a482c7312d2958edeb61

Bisognerebbe lasciare andar via la tristezza, riprendere fiato. Ascoltare la musica, quella che riesce ad alleggerire il cuore, e lasciarsi inondare dall’incanto.

(Lorenza de Simone)

Ali

•21 aprile 2022 • 8 commenti

11ae2090440a38dcc1ec9461610c1502

 

Stiamo costruendo ali per volare… Oltre il dolore e le sofferenze dell’anima.

(Beatrice Gentili)

 

Le donne che amano il mare

•14 novembre 2021 • 21 commenti

scale_1200

Perchè per me, Miki, tu sei così nel mare del mio sempre.

(zia Lorenza)

Le donne che amano il mare, se lo portano dentro, fa parte della loro essenza. Vivono di correnti e di alte maree, alternando tenere carezze alla forza della passione. Quando sono in burrasca diventano tempestose, imprevedibili, difficili da affrontare. Ci sorprendono per le improvvise tempeste emotive, ma quando la furia delle onde si placa, diventano dolci, silenziose e accoglienti. Sanno stupirci per le ricchezze che possiamo trovare nelle loro profondità. Perché le donne che amano il mare sono anime burrascose e accoglienti in cui vorremmo vivere per sempre.

(Agostino Degas)

L’Autunno di Mirtillo

•13 ottobre 2021 • 17 commenti

Non è vero che le foglie autunnali sono spente e morenti. Io le ho viste danzare vicino al lago, le ho viste volteggiare con grazia e coraggio sfidando il vento mostrando i loro caldi colori che avvolgono il cuore e incantano lo sguardo. Da buon gatto avrei voluto giocarci un po’ ma la loro danza era così bella e unica che non poteva essere rovinata… che belle le foglie autunnali!

(Lorenza de Simone)

Fragili e forti

•18 giugno 2021 • 15 commenti

d2120aa30bf035ae51f3d2b781076680

Cercate di essere fragili e forti allo stesso tempo. Non opponete resistenza ai temporali della vita, attraversateli. Siate come il fragile giunco che ha la forza di piegarsi al vento, ma appena si calma la tempesta, torna dignitosamente dritto.

(Agostino Degas)

In piedi sulle rovine

•14 giugno 2021 • 2 commenti

Si lascino pure gli uomini del tempo nostro parlare, con maggiore o minore sufficienza e improntitudine, di anacronismo e di anti-storia. Li si lascino alle loro “verità” e ad un’unica cosa si badi: a tenersi in piedi in un mondo di rovine. […] Rendere ben visibili i valori della verità, della realtà e della Tradizione a chi, oggi, non vuole il “questo” e cerca confusamente “l’altro” significa dare sostegni a che non in tutti la grande tentazione prevalga, là dove la materia sembra essere ormai più forte dello spirito.


Evola